CategoryBlog

“Parenti – Agenti”, cosa cambia con la riforma del 2018?

Le modalità di esercizio dell’attività di Agente sportivo da parte di un soggetto in favore di un calciatore professionista suo congiunto necessitano di essere analizzate con riguardo alle diverse normative sportive succedutesi negli anni. Ai sensi dell’art. 5, comma 2 del Regolamento Agenti FIGC del 2011 (rimasto in vigore fino al 31 marzo 2015) era espressamente sancito che, nella...

Pubblicato il bando del “nuovo” esame di abilitazione alla professione di Agente Sportivo (parte generale presso il CONI)

P

Come noto, la riforma inerente alla professione di Agente Sportivo intrapresa nel 2018 ha reintrodotto il superamento di un esame di abilitazione quale presupposto per potersi iscrivere al relativo Registro. Detta prova si struttura in una duplice sessione, una di “parte generale” innanzi al CONI ed una di “parte speciale”, la cui organizzazione è demandata alle singole Federazioni sportive...

L’introduzione degli accordi economici pluriennali in Serie D

L

Con il C.U. n. 81 del 27 giugno 2018 la FIGC, tra le numerose modifiche apportate alle NOIF, ha riformato in modo estremamente significativo il relativo art. 94 ter, innalzando – per ciò che riguarda i calciatori tesserati con società militanti nel campionato di Serie D – il massimale degli importi a costoro erogabili annualmente, nonché, soprattutto, introducendo la possibilità per...

Aspetti generali e contabili del “diritto di recompra” di cui al nuovo art. 102 NOIF

A

Con il Comunicato n. 58 pubblicato il 1° giugno 2018, il Commissario Straordinario della F.I.G.C. ha reso note le modifiche alle Norme Organizzative Interne della Federazione (anche “N.O.I.F.”). Tra i punti oggetto di modifica è stato riformato l’articolo 102, che disciplina il trasferimento di calciatori professionisti tra società sportive associate alle Leghe Professionistiche. In modo...

Profili fiscali dei compensi percepiti dai Procuratori iscritti al (nuovo) registro nazionale degli Agenti sportivi

P

La recente istituzione presso il CONI del Registro degli agenti sportivi (anche il “Registro”) rappresenta un passaggio regolamentare di particolare rilievo per chi svolge l’attività di procuratore sportivo nel mondo del calcio professionistico. La norma, che impone l’obbligo di iscrizione al Registro per coloro che vogliano esercitare l’attività di agente presso una federazione sportiva...

Le “disposizioni transitorie” sugli Agenti sportivi in vigore da luglio a dicembre 2018. Il Registro provvisorio

L

Anticipando l’emanazione di qualsivoglia disciplina della materia da parte del CONI, la FIGC – con il CU n. 80 del 26 giugno 2018 – ha rilasciato le disposizioni transitorie destinate a regolare, in termini sostanziali, lo svolgimento dell’attività di Procuratore sportivo, in ambito calcistico, per il periodo luglio-dicembre 2018 (per leggere il testo integrale clicca qui). Una prima...

La particolare situazione dei calciatori dilettanti tesserati con club promossi in Serie C

L

È a tutti noto che l’accesso alla Serie C spetta di diritto ai soli club che al termine della stagione sportiva si sono posizionati al primo posto delle classifiche dei nove gironi in cui è territorialmente organizzato il campionato italiano di serie D. Meno conosciuta, invece, è la conseguente disciplina che regola il tesseramento del calciatore appartenente a dette società. La situazione più...

Le problematiche deontologiche dell’ avvocato procuratore sportivo

L

Si è già avuto modo di approfondire in passato la dibattuta questione circa la possibilità o meno dell’avvocato iscritto all’albo forense di rendere la prestazione tipica del procuratore in favore di soggetti sportivi (società ed atleti) al di fuori della cornice normativa predisposta dalla FIGC e, pertanto, senza sottostare ai vincoli previsti da quest’ultima in tema di registrazione presso...

L’attesa riforma del 2018: come cambia la professione del Procuratore Sportivo

L

È ormai noto a tutti gli addetti ai lavori (e non solo) che il 2018 dovrebbe essere un anno di profondo cambiamento per la categoria dei Procuratori Sportivi. Attraverso l’inserimento del comma 373 all’art. 1 della Legge di Bilancio 2018, il Legislatore ha, infatti, deciso di (ri)modificare in modo sostanziale l’esercizio della professione in questione. Al fine di analizzare, soprattutto in...

Il problema dei “fringe benefits” nel calcio

I

Non esiste convegno in tema di procuratori sportivi in cui non venga fatto almeno un rapido cenno all’argomento dei cosiddetti “fringe benefits” in ambito calcistico. Per comprendere la portata della questione occorre svolgere un duplice ordine di argomentazioni con riguardo, da un lato, allo status del calciatore professionista e, dall’altro lato, alla attività professionale tipica svolta dal...

error: Content is protected !!